Conosciamo il costo del pellet per stufe

pellet costo

Pellet

Il pellet è un biocombustibile ottenuto dalle biomasse polverizzate, ha un peso specifico molto basso e viene ricavato da scarti vari, di falegnamerie o dalla segatura stessa. Questo ha un vantaggioso impatto ambientale che rende il pellet, il più innovativo sistema di riscaldamento ecologico a risparmio energetico attualmente sul mercato.

Costi e Varianti

Sorvolando sulla naturale spesa relativa all’acquisto della stufa o caldaia a pellet, spesa che verrà comunque ammortizzata in breve tempo, per calcolare invece il prezzo del pellet bisogna tener conto di diversi fattori:

– Qualità e provenienza certificate, di vario livello.

– Acquisto diretto tramite grossisti oppure al dettaglio.

– Tipologia di pellet per caldaie oppure per stufe.

– Periodo dell’anno in cui si acquista.

Analizzando questi fattori s’iniziano a delineare le varianti utili a stabilire cosa forma il costo del pellet. Se si effettua un acquisto in quantità elevate, come per qualunque altro prodotto, i grandi rivenditori sapranno offrire vantaggiose offerte rispetto ai venditori al dettaglio. Il tipo di pellet, d’altro canto, varia secondo la qualità delle piante e del legno usate e infine bisogna effettuare acquisti razionali in periodi stagionali ove il costo è più basso.

Dettagli e percentuali

A formare il costo finale del pellet si avranno delle varianti ben definite:

– Fino al 50% del prezzo totale di produzione è attribuibile alla materia prima.

– Il 30% è dato dal processo di produzione e d’imballaggio, per esempio più basso il costo per i confezionamenti pellet in big bag e molto più alto per quelli in sacchetti.

– Il restante 20% è attribuibile allo stagionamento. Mediamente stabile in inverno, elevato in agosto e basso tra maggio e luglio.

Le materie prime

Giacché la metà del costo del pellet è definito dal materiale usato, bisogna tenere a mente che:

– Pellet misto e Pellet faggio sono economici con potenza calorica fino a 4,9 KWh/Kg.

– Pellet faggio bianco austriaco, economico con 5,25KW/Kg.

– Quasi sulla stessa cifra i Pellet abete, sia rosso sia bianco.

Definiti i costi di produzione e il modo in cui scegliere tipi e tempi di acquisto, non resta che optare fra i due certificati di garanzia italiani, En Plus o Gold.